Sanificazione

L’ozono è un gas che, in natura, si forma nell’atmosfera grazie a scariche elettriche che modificano la struttura molecolare dell’ossigeno (O2), trasformandolo in O3. Una molecola di ozono è formata da tre atomi di ossigeno ed è instabile: uno dei tre atomi tende a separarsi per unirsi ad altre strutture molecolari, facendo ritornare la molecola di ossigeno (O2) alla sua forma stabile. Da questa instabilità derivano le sue proprietà benefiche.
L’ozono così creato forma un sottile strato nell’atmosfera che assorbe e blocca parte dello spettro UV; L’ozono è prodotto costantemente nell’alta atmosfera e, poiché è più pesante dell’aria, tende ad accumularsi sulla superficie terrestre. Nella sua discesa si combina con gli inquinanti dell’aria, effettuando una vera a propria pulizia e igienizzazione dell’aria. Tramite l’ozono la natura mette in moto un sistema che potremmo definire autopulente. Ad esempio, quando l’O3 si mescola con l’acqua piovana, forma il perossido di idrogeno H2O2, un composto che favorisce la crescita delle piante. Il generatore di Ozono (O3) tramite l’elettricità scinde l’atomo di Ossigeno O2 e lega il singolo atomo con una molecola di Ossigeno formando l’Ozono. L’ozono essendo altamente instabile non può essere stoccato o conservato, quindi deve essere prodotto laddove viene utilizzato. L’ozono è un forte ossidante (è secondo solo al Fluoro) ed è altamente efficace nella purificazione di/da odori, batteri, virus, muffe, acari, acque.
Questo processo avviene in un tempo relativamente breve (da circa 2 minuti a mezz’ora per i batteri più resistenti). Quindi, l’ossigeno molecolare viene trasformato in Ozono e a causa della sua instabilità, in breve, tende a ricomporsi in ossigeno molecolare, senza necessità di reagenti chimici.

OZONO PRESIDIO NATURALE PER STERILIZZAZIONE e Validazioni Scientifiche

DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DELLA NUTRIZIONE, SEGRETARIATO NAZIONALE DELLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO – UFFICIO IV, al paragrafo 3:
“L’azione ossidante esplicata dall’ozono ha fatto sì che sin dalla sua scoperta fosse utilizzato come agente battericida, fungicida e inattivante dei virus (vedi tabella sotto). Esso è stato utilizzato inizialmente come agente disinfettante nella produzione di acqua potabile… La scelta dell’ozono fu basata sul fatto che esso è più efficace di altri disinfettanti verso un più ampio spettro di microorganismi.

Il Ministero della Sanità con protocollo del 31 Luglio 1996 n°24482, ha riconosciuto l’utilizzo dell’ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua, come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari.” **1 g/m3 = 467 ppm di ozono in aria

DURANTE IL PROCESSO DI OZONIZZAZIONE NON DEVONO ESSERE ASSOLUTAMENTE PRESENTI PERSONE O ANIMALI O PIANTE NELL’AMBIENTE CIRCOSTANTE. Questa macchina non è un dispositivo medico. Concentrazioni eccessive di ozono possono causare irritazione delle mucose o delle vie respiratorie, soprattutto in bambini e anziani. L’ozono è un irritante per tutte le membrane mucose e una esposizione prolungata può causare tosse, mal di testa e perfino edema polmonare. I componenti elettrici ed elettronici all'interno dell'unità possono causare scosse elettriche. Seppur questo generatore di ozono sia realizzato con materiali di alta qualità e coperto da tutte le Certificazioni prescritte dalle norme vigenti, si raccomanda di non rimuovere la copertura esterna del prodotto. Non usare il dispositivo in un forte campo statico o magnetico. Non usare in prossimità o a contatto di parti liquide. Non usare in ambienti salini o in prossimità di vapori aggressivi. Attenzione: questo apparecchio non è destinato all'uso da parte di persone (soprattutto bambini) con capacità fisiche, sensoriali o mentali ridotte. I bambini devono essere sorvegliati per assicurarsi che non giochino con questa macchina. Accertarsi che non vi siano persone o animali nella stanza quando si utilizza questo apparecchio. L’OZONO è sicuro se in quantità molto moderate. L'ozono in concentrazioni molto elevate può essere irritante. Si sconsiglia un uso prolungato in ambienti contenenti alte percentuali di metalli, quali alluminio, ottone e ferro, perché può contribuire alla loro ossidazione, come potrebbe degradare parti in caucciù, alcune guarnizioni in plastica e circuiti stampati. PRESCRIZIONI Il generatore di ozono dovrebbe essere posizionato nella zona centrale della casa o uffici. Quindi, se una particolare stanza/area deve essere sanificata, è consigliato posizionare al centro il generatore di ozono, per alcune sessioni di lavoro, fino a quando il problema non è stato risolto. Per la pesantezza dell’ozono è consigliabile la posizione più alta disponibile durante il funzionamento della macchina, per ottenere il miglior risultato. Per risultati ancora più rapidi, si dovrebbe posizionare l'unità in alto, di fronte a una presa d'aria di un condizionatore, se in dotazione, in questo modo l’ozono sarà distribuito uniformemente e contemporaneamente sanificherai anche l’impianto di condizionamento. Con questo generatore si abbattono gli odori sgradevoli e si rimuovono i contaminanti presenti nell'aria (fumo, polvere, odori dei peli di animali domestici, polline, acari) dal tuo spazio respiratorio e si tengono lontani pulci, zecche e altri insetti infestanti.